il gruppo inspearit sponsorizza gli Italian Agile Days 2020
trianglee

Insights inspearit agli Italian Agile Days 2020

Un'edizione degli Italian Agile Days tutta digitale, tanti ospiti internazionali, oltre 1700 iscritti. Com'è andata?

Linkedin Twitter
Scroll
18/11/2020

Eventi

 

Venerdì 13 e sabato 14 novembre si sono svolti gli Italian Agile Days edizione 2020.

Un appuntamento fisso, che dal 2004 è un circoletto rosso fisso nelle agende degli agilisti italiani, e un appuntamento fisso anche per inspearit, che anche quest’anno ha partecipato come main sponsor.

Alla sua diciassettesima edizione gli Italia Agile Days si sono trovati ad affrontare una nuova sfida: come dare valore alla community senza poter fare una conferenza fisica?

Fedele allo spirito di adattamento rapido che è nel DNA dell’associazione, l’Italian Agile Movement ha colto l’occasione per sperimentare.

Una track, undici interventi, un corridoio virtuale nel quale conversare con gli speaker e uno spazio digitale per interagire. E soprattutto una dimensione da International Agile Days.

Com’è andata? Alla grande.

Sul palco virtuale, di fronte a 900 persone collegate da ogni parte d’Italia e non solo, si sono alternati 12 speaker di fama internazionale, tra cui Alistair Cockburn e Andy Hunt, due dei diciassette firmatari del celeberrimo Manifesto per lo Sviluppo Agile del Software.

Un totale di undici talk di grande spessore e interesse, il tutto facilitato dagli italianissimi (ma altrettanto internazionali) Alberto Brandolini e Matteo Vaccari.

 

Tanto feedback e tanta interazione, nonostante la distanza. E tantissima qualità nei contenuti, come emerge anche dai feedback e dai commenti che hanno popolato la board digitale a disposizione dei partecipanti.

Impossibile fare una classifica di quello che ci è piaciuto di più. Ci è piaciuto tutto. Ci siamo portati a casa tantissimi spunti di riflessione e miglioramento, e anche qualche strumento che non vediamo l’ora di mettere in pratica.

Insomma, l’esperimento è senz’altro riuscito (e non era affatto scontato).

Al tempo stesso, siamo sicuri che quanto appreso in questa edizione totalmente on-line potrà essere fonte di arricchimento per gli eventi futuri. Anche quelli che ci vedranno nuovamente insieme a condividere i bui corridoi di un’università o a discutere di quanto appena ascoltato in un talk nelle lunghe file dei coffee break.

Insomma, non vediamo l’ora che arrivino gli Italian Agile Days 2021.

E inspearit, ancora una volta, ci sarà.